Italiani con Paolo Mieli

Italiani con Paolo Mieli - Susanna: non dimenticare che sei una Agnelli - RaiPlay

Susanna: non dimenticare che sei una Agnelli

ItaliaSt 201750 min
È stata infermiera volontaria sulle navi ospedale della Croce Rossa durante la guerra, quando aveva solo 18 anni. Ha scritto libri di successo. È stata sindaco, deputato, europarlamentare, senatore della Repubblica. È stata il primo ministro degli Esteri donna. E ha portato Telethon in Italia nel 1990. Eppure, ancora per molti, è la "sorella di Gianni". Susanna Agnelli ha un destino segnato: quello della fabbrica del nonno, la più grande industria di automobili d'Italia. Ma non potrà mai esserne a capo e lo sa. Non c'è posto per le donne al vertice della Fiat. "Non dimenticare d'essere una Agnelli" è la frase che le dice Miss Parker, la severa istitutrice inglese. Una frase che diventa la chiave della sua esistenza. Sa che cosa significa appartenere a una famiglia che decide le sorti di ogni suo componente come una vera e propria dinastia reale. E si muove a modo suo, spinta dall'irrequietezza, dal caso, dall'intelligenza, dalle passioni.
Vai al titolo