Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Overland St 18 Dalla Turchia all'Italia - 29/08/2017

Transitiamo velocemente nella delicata zona delle centrali nucleari. La città capitale Teheran con 13.000.000 di abitanti è il più grande centro urbano e fulcro nevralgico della nazione. Già al tempo di Gengis Khan era nota, ma non era la città dominante. Arriviamo a Tabriz durante la festa per la ricorrenza della morte di Khomeini, celebrata nel rispetto delle regole coraniche del Ramadan: fino a sera niente cibo per nessuno. I mezzi pubblici hanno regole ferree: le donne possono salire solo nella parte posteriore, mentre gli uomini dalla porta anteriore. Entriamo in Turchia: la mole del Monte Ararat ce lo aveva annunciato in lontananza, e ora ci sovrasta e affascina. Siamo diretti in Cappadocia per visitare il parco di Goreme, dai famosi pinnacoli e dalle caverne rocciose al cui interno hanno vissuto per migliaia di anni le popolazioni locali. Istanbul ci affascina come sempre e dall'alto della torre Galata costruita dai Genovesi ammiriamo i due continenti Europa e Asia quasi toccarsi, divisi dallo Stretto del Bosforo, diverse religioni e diverse culture. La veloce corsa passando per Macedonia, Kosovo, Albania, Montenegro, Croazia, Slovenia ci porta in Italia a Verona, dove finisce questa nuova sfida di Overland, compiuta con grande successo come le precedenti.

Vai alle collezioni:

Torna su