Telefono giallo

Telefono giallo - Il delitto Ammaturo - RaiPlay

Il delitto Ammaturo

St 1991236 min
La puntata racconta un delitto, quello di Antonio Ammaturo, che secondo Augias "evoca una delle collusioni più vergognose della storia della nostra Repubblica". Funzionario di polizia, nel solo 1973 Ammaturo viene promosso tre volte raggiungendo il grado di vice questore aggiunto; presta servizio presso il commissariato di Giugliano in Campania e poi in Calabria, a Gioia Tauro e a Siderno, dove si distingue per il suo impegno e per le sue doti investigative. Tornato in Campania, arresta ad Ottaviano Roberto Cutolo, figlio del boss della camorra Raffaele. Il 15 luglio 1982 viene ucciso a Napoli, sotto casa sua, insieme all'agente Pasquale Paola. I veri mandanti dell'omicidio non sono mai stati identificati con chiarezza: dietro il delitto si cela una storia di intrighi legati al rapimento da parte delle BR dell'uomo politico Ciro Cirillo, il cui misterioso rilascio vide l'intervento di Raffaele Cutolo e dei servizi segreti, nonché di una fitta rete di complici e interessi oscuri sui quali "Telefono giallo" cerca di far luce.
Vai al titolo