Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà Voucher voleva'm savuar... del 08/12/2016

Un servizio di Martina Proietti - Secondo i detrattori sarebbero il simbolo del precariato 2.0. Per il governo uscente, un modo per arginare e combattere lo sfruttamento del lavoro nero. In una parola, i voucher o buoni lavoro; sistemi di pagamento da sette euro e mezzo l'ora che hanno visto uno sviluppo esplosivo negli ultimi anni, specie tra le donne. Uno strumento per molti utile se utilizzato per integrare ulteriori redditi, per altri dannoso se usato come alternativa al lavoro subordinato. Martina Proietti ci racconta come funzionano e chi li usa.

Torna su