Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Provincia capitale St 2016/17 L'Aquila del 11/12/2016

Da Celestino V alla città cablata, dall'Accademia di Belle Arti alla materia oscura dell'universo. E poi arte, fotografia, cucina, storie e pecore. L'Aquila, città più volte risorta dalle sue ceneri, nella quale è ancora in corso la ricostruzione dopo il terremoto del 2009. Delle rinascite della città che si sono avvicendate nel tempo parla lo storico Giovanni D'Alessandro, mentre Antonio Tramontano, responsabile dei lavori per il tunnel sotterraneo, parla della futura "smart city" aquilana. La modernità fa parte del tessuto di questa città splendida e dai destini travagliati, come si può dedurre anche dalle attività dei vicini laboratori del Gran Sasso. La storia remota, invece, ci tramanda un sentimento di bellezza attraverso la rinascita di Santa Maria di Collemaggio e la rievocazione del papa eremita Celestino V. Più vicino a noi nel tempo è lo sguardo ai maestri dell'Accademia di Belle Arti, protagonisti di una notevole fioritura intellettuale nel Novecento. Aquilano doc, Bruno Vespa interviene dalla sua postazione televisiva, mentre Roberto Abbiati si cimenta in una ricetta locale e Gianni Miraglia "affronta" un branco di pecore.

Torna su