Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Amore Criminale St 2016/17 Riflettori accesi su due tragiche complicate vicende - 11/11/2016

Un uomo che dichiara di aver usato violenza verso la propria compagna e non solo. Ammette di aver stuprato una giovane donna, sconosciuta, che si stava per recare a lavoro. La prima storia della seconda puntata di Amore Criminale, una vicenda che vede come protagonista un uomo maltrattante, che ha accettato di raccontare la sua storia alla luce del percorso psicoterapico che sta affrontando oggi. In Italia esistono alcuni Centri di aiuto per gli uomini che maltrattano. Sono ancora poco conosciuti e scarsamente distribuiti sul territorio nazionale. Veronica è invece il personaggio principale della seconda storia proposta in puntata. Accecata da un amore intenso ha cercato di soffocare, nel rapporto con il giovane fidanzato senegalese Gora, il dolore per la perdita prematura della mamma. Per lui Veronica ha cambiato il suo modo di essere, ha perso totalmente i contatti con la sua vecchia vita. Anzi, ha perso la sua vita. La vicenda è stata ricostruita con la tecnica della docu-fiction, vero marchio di fabbrica del programma che anche quest'anno si avvale della collaborazione dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato. A guidare lo spettatore è quest'anno Asia Argento, che accompagnerà passo dopo passo il pubblico negli snodi delle storie, mentre, a leggere una pagina degli atti processuali relativi alla storia di Veronica, sarà l'attore Fabio Boga. In studio anche Cristina Cerrato, avvocato esperto nella tutela delle donne e dei minori vittime di violenza.

Torna su