Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Agorà Gioghi olimpici

Un servizio di Martina Proietti - All'indomani della decisione del sindaco di Roma Virginia Raggi di dire no alla candidatura per le Olimpiadi del 2024 non accennano a placarsi le polemiche con il Coni principalmente ma che hanno investito anche i vertici del Movimento 5 Stelle, nella settimana che culminerà con la grande manifestazione grillina del week end a Palermo. Ieri, è andato in scena il secondo atto della storia con un rimpallo di accuse a distanza, tra il Sindaco e il presidente Malagò che si sono poi ritrovati nel pomeriggio nella Sala delle Armi, al Foro Italico, in occasione della presentazione della tappa romana di Euro2020. Al termine, Malagò ha salutato la Raggi con il baciamano. Questo, il racconto di Martina Proietti.

Torna su