Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

In viaggio con la zia St 2016 Bologna - 09/07/2016

Syusy Blady e Livio Beshir, sempre in compagnia del critico d'arte Costantino D'Orazio, questa volta si aggirano per Bologna, la città di Syusy, un luogo straordinario che nel corso dei secoli ha dato i natali e ospitato artisti, scienziati e personaggi eccezionali. Hanno lasciato a Bologna tracce della loro opera Dante, Foscolo, Michelangelo ma soprattutto alcune donne come la collezionista di abiti d'epoca Cecilia Lavarini Matteucci, la scultrice Properzia de Rossi, la scienziata Laura Bassi e l'intellettuale Cornelia Martinetti. E poi le streghe perseguitate dal Tribunale dellInquisizione di San Domenico. Il percorso della puntata si snoda attraverso le testimonianze di testimoni e studiosi che descrivono, con coinvolgimento e passione, la loro città. Syusy Blady e Livio Beshir visitano ville e palazzi storici, come Palazzo Bevilacqua e Palazzo Bentivoglio, chiese come San Petronio, San Domenico e salgono sul campanile di San Pietro per ammirare Bologna dall'alto. Scendono nel Ninfeo di Villa Guastavillani e nella cripta di San Vitale e Agricola per scoprire una storia molto particolare. Non manca anche un brivido dei nostri "esploratori urbani" che visitano una villa abbandonata. E a Bologna non può mancare la storia di uno dei prodotti più tipici della città: la mortadella, detta anche ""a bologna", le cui origini risalgono al tempo dei romani.

Torna su