Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova. Si sospettano moventi politici

A Comitini, in Sicilia, tutti sanno che Angelo Paternò è stato ucciso da Vito Acicatena, ma nessuno parla e al processo la vedova Concetta, detta Titina, non ottiene soddisfazione. L'avvocato socialista Rosario Maria Spallone vorrebbe indurre Titina a chiedere la riapertura del caso.

Torna su