Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Scala Mercalli St 2016 Gestione sostenibile del territorio

Nel mondo vivono oggi 7,4 miliardi di persone, ma nel 2050 saremo quasi 10 miliardi. È evidente che il modello basato su una crescita infinita non sia più realizzabile. Poiché il tasso di inurbamento continua a crescere vertiginosamente, proprio dal modello di sviluppo urbano dobbiamo partire per capire come comportarci. L'esempio di Detroit, negli Stati Uniti, ci mostra come città dalla rapida crescita e dalla bassa resilienza siano fragili, e rischino un drammatico declino fatto di abbandono e spopolamento. Un fenomeno simile sta accadendo anche in Italia, dove la Pianura Padana è stata invasa dal cemento dei capannoni industriali. Luca Mercalli, in Veneto, ci mostrerà lo stato in cui si trova una delle più belle regioni italiane. L'uso smodato del cemento non provoca solo danni ambientali e paesaggistici, ma mette in moto una corsa sfrenata per lo sfruttamento di una materia prima che sembrava inesauribile ma che inizia invece a scarseggiare: la sabbia, di cui seguiremo le vie dall'Inghilterra all'India. In un'esclusiva intervista la scrittrice canadese Naomi Klein ci racconterà la sua idea di un futuro sostenibile, di un mondo che possa affrontare il problema dei cambiamenti climatici mettendo in discussione proprio il modello capitalistico su cui si basa la società occidentale. Ospite di quest'ultima puntata sarà Gianfranco Bologna, direttore scientifico di WWF Italia e direttore della Fondazione Aurelio Peccei, con cui parleremo proprio di economia sostenibile, e di uno sviluppo che non prescinda dai problemi ambientali. Il viaggio di Roberto Cavallo nel mondo dei rifiuti si concluderà parlando del vetro, uno dei materiali che, se ben differenziati, meglio si riciclano.

Torna su