Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Stelle Nere St 2016 Caso Bebawi: sangue sulla dolce vita

La vicenda di un delitto passionale sullo sfondo della Roma anni '60. Un delitto che segna emblematicamente la fine di una stagione indimenticabile: quella della dolce vita. Un triangolo infernale: lei e lui, una coppia del jet set internazionale, e l'altro, un giovane playboy dalla faccia d'angelo. Tutti egiziani, tutti ricchissimi. Una vicenda che un'inestricabile intreccio di passioni, rancori, vendette ha trasformato in uno dei casi più discussi della storia giudiziaria. Tutto comincia la mattina del 20 gennaio 1964, quando in una strada laterale di via Veneto, nell'ufficio della Tricotex, una segretaria scopre il cadavere orrendamente sfigurato del suo giovane capo. Si Tratta di Farouk Chourbagi. Le indagini punteranno quasi immediatamente in una sola direzione: quella del delitto amoroso. Il vetriolo che ha devastato il bel viso della giovane vittima ha l'inequivocabile sapore di una vendetta femminile. La sospettata numero uno è infatti la bellissima Claire che finirà in manette con il marito, l'industriale Youssef Bebawi. Ne nascerà un processo leggendario, dove marito e moglie si accuseranno a vicenda dell'assassinio del giovane amante di lei, Farouk. Con colpi di scena degni di un film hollywoodiano, il lunghissimo processo Bebawi metterà in luce la storia di una donna che voleva un amante senza rinunciare alla sua posizione sociale, la storia di un marito che voleva conservare la moglie ma al tempo stesso la sua onorabilità, e poi la storia di un giovane rampollo che frequentava tantissime donne, ne voleva una, ma era ossessionato da un'altra. Un torbido caotico groviglio di assurde e contrastanti passioni che alla fine non ha portato nessuno di loro a ottenere ciò che voleva. Come in ogni vera tragedia.

Torna su