Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Stelle Nere St 2015 Leonarda Cianciulli: la saponificatrice di Correggio

Correggio, novembre 1939, siamo al numero 11 di Corso Cavour. Il cuore dell'appartamento è una bella cucina. C'è la stufa economica a legna, con i suoi fornelli, che funge anche da riscaldamento per i freddi inverni della bassa. Qualcosa ribolle dentro un calderone enorme. Di quelli che si usano per fare salsa e pomodori. C'è una donna che rimescola e controlla di tanto in tanto, apre i coperchi, guarda dentro, richiude. Al naso arriva un odore nauseabondo, di carne marcia. Che ti colpisce come un pugnale. E' questa forse la scena di un delitto? E se lo è, dov'è il corpo, dove il cadavere? L'orrore assume a volte le forme più impensate. A Stelle Nere la storia di Leonarda Cianciulli. Una storia ormai assurta a leggenda che nasconde il suo cuore in un mondo ormai lontano. Un mondo contadino fatto di fatica, sopravvivenza, e miseria Una storia sospesa tra ottocento e novecento, una favola che la modernità nascente dell'Italia postbellica riesce, per l'ultima volta, a fotografare.

Torna su