La Grande Storia

Paolo VI, il Papa dimenticato Paolo VI, il Papa dimenticato

St 2015116 min
Introdotto e commentato da Paolo Mieli, il film-documento "Il Papa Dimenticato", si propone di raccontare la vicenda umana e religiosa di papa Montini e di raccontarne anche il contesto storico, sociale, di costume che a quella vicenda ha fatto da sfondo, ricollocando il Papa bresciano in prima fila nella storia della Chiesa del Novecento. Giovan Battista Montini, 262° successore di Pietro, è stato prima criticato, contestato e poi, semplicemente, dimenticato, archiviato come "il Papa del dubbio", "Amleto", "Paolo Mesto", quasi un vaso di coccio tra vasi di ferro, un Carneade a San Pietro. Paolo VI è stato il primo Papa del Novecento a varcare i confini italiani, a tornare dopo 2000 anni in Terra Santa, a viaggiare in Africa, America, Oceania e Australia, Asia, fin quasi alle porte della Cina; è stato il primo papa a parlare alle Nazioni Unite, perfino il primo Papa vittima di un attentato, in diretta TV, di fronte a milioni di telespettatori. Non solo: Paolo VI ha dovuto "gestire" l'utopia di Papa Giovanni, ha dovuto "traghettare nel mondo" la Chiesa uscita dal Concilio, ha dovuto guardare in faccia la "sporca" guerra del Vietnam. Ha dovuto assistere, impotente e dolente, al dramma del rapimento e dell'assassinio dell'amico Aldo Moro, una morte tragica alla quale lui stesso non sopravviverà.
Vai al titolo