Ulisse: il piacere della scoperta

Ulisse: il piacere della scoperta - La conquista dei colori - RaiPlay

La conquista dei colori

St 2015116 min
La storia dell'Uomo può essere vista come un susseguirsi di conquiste: a quella dei colori non ci pensiamo mai eppure ha cambiato la nostra vita. "La conquista dei colori" è un viaggio alla scoperta di come il nostro mondo nel corso dei secoli si è arricchito di milioni di sfumature, grazie alla comparsa di tinte e colori sempre più brillanti. Partiremo dal Paleolitico, quando l'umanità poteva disporre sostanzialmente solo di tre colori: nero, ocra e bianco. E proseguiremo alla scoperta di come si siano poi aggiunti il profondo blu egizio, il primo colore sintetico della storia, e l'elegante porpora dei fenici e dei romani. Vedremo come i grandi maestri vetrai impararono a inondare di luci colorate le cattedrali, e come i più grandi artisti del passato ottenevano i loro colori usando pietre preziose, come i lapislazzuli dai quali si ricavava il blu usato per esempio da Michelangelo nella Cappella Sistina. Scopriremo poi i segreti del rosso cocciniglia usati per tingere le divise degli eserciti degli imperi coloniali europei. I colori sono anche identità e vedremo le curiosità nascoste dietro quelli delle bandiere, o quali scelte determinano le sfumature delle banconote. In tutto il mondo, nelle feste più importanti si utilizzano specifici colori. Alberto Angela ci porterà in India, per ammirare le sfumature dispiegate durante la festa dell'Holi, fra i Masai quando si celebra l'Eunoto, in Arabia Saudita durante il Pellegrinaggio. Il significato simbolico dei colori è profondamente associato con le sensazioni che ci suscitano. Proveremo a capire se è vero che gli atleti vestiti di rosso vincono più spesso di quelli vestiti di blu, e se il rosa ha in effetti un potere calmante. Ci addentreremo anche nella scienza del colore, scoprendo come e perché lo percepiamo e come mai alcuni di noi sono daltonici. Ci caleremo nel corpo di altre specie, scoprendo come è sorprendente il mondo visto con gli occhi di un pesce, di un insetto o di un gatto. Si apriranno per noi l
Vai al titolo