Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Sereno Variabile St 2013/14 Campania - 10/05/2014

Campania - L'itinerario inizia sulle banchine del porto di Salerno, dove Osvaldo Bevilacqua incontra i pescatori che sbarcano il pescato quotidiano e dove si affollano molti acquirenti alla ricerca di pesce fresco. Tappe successive l'Enoteca Provinciale di Salerno, che si dedica alla promozione e valorizzazione dei vini della provincia, e il Complesso Monumentale di San Pietro a Corte, che fu la sede più prestigiosa della corte principesca longobarda in Campania. Bevilacqua si reca, poi, nella bottega di mastro Antonio, un simpatico falegname che ama la musica classica e in particolare quella di Bach. Lasciato il capoluogo, Bevilacqua raggiunge Bracigliano, paese rinomato per la produzione del pane, e la località di Fisciano, dove visita il modernissimo Campus dell'Università degli Studi di Salerno. Dopo aver incontrato un gruppo di escursionisti in cammino lungo gli spettacolari sentieri della costa salernitana, il conduttore è all'Abbazia Benedettina della SS. Trinità di Cava dei Tirreni, dove assiste alle rievocazioni storiche in costume dell'Associazione Storica Archibugieri SS. Sacramento del Distretto Corpo di Cava. Finale in musica con le moderne tammurriate dei ragazzi di Musicateneo, associazione musicale dell'Università di Salerno.

Torna su