Overland Caucaso: Armenia (Seconda parte) - 12/08/2013

St 1450 min
Continua il viaggio in Armenia di 'Overland'. Prima tappa, la regione vinicola di Areni dove, sotto la guida degli archeologi, gli spettatori hanno il privilegio di entrare nella "cantina più vecchia del mondo" risalente a 7.000 anni fa e di partecipare a una campagna di scavi alla ricerca del più antico passato armeno. Poi la visita al canyon di Noravank, famoso per le alte pareti di rossa arenaria ai piedi delle quali si trova incastonato l'omonimo monastero. Altra tappa la regione di Syunik: dopo aver raggiunto con la funivia più lunga al mondo il monastero fortificato di Tatev, si visiterà la suggestiva città rupestre di Khudzoresk e il sito di Karahunge, che risale a 7.500 anni fa. Seguendo il tracciato locale della Via della Seta, si sale poi al caravanserraglio del Passo Selim e al lago Sevan - il mare degli Armeni - per documentare l'incredibile cimitero di Noraduz con la più grande concentrazione di khachkar, e per raccontare le leggende nate dalla sua impressionante foresta di steli. "Overland" conclude la seconda parte dell'avventura in Armenia visitando la "piccola Svizzera" di Dilijan, vecchio villaggio turistico nel cuore di un parco nazionale ricco di foreste e tradizionali case costruite in legno; il villaggio di Filetov, un angolo della Santa Russia abitato dalla minoranza dei Molokani; e infine la valle di Alaverdi, che ospita patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.
Vai al titolo