Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Un giorno in pretura St 2012/13 Giallo Avetrana: Zio Michele - 04/05/2013

E' il 6 ottobre 2010 quando Michele Misseri alla fine di un lungo interrogatorio confessa di aver ucciso la nipote, Sarah Scazzi. Subito dopo accompagna gli inquirenti sul luogo in cui ha nascosto il corpo della ragazza. Sembra l'epilogo di un giallo che aveva tenuto con il fiato sospeso l'Italia intera da quel 26 agosto, giorno della scomparsa di Sarah. E invece non è cosi. Troppe contraddizioni emergono nella confessione di Michele Misseri: la corda che lui dice di aver usato per uccidere la ragazza, si rivela non compatibile con le tracce lasciatele sul collo. In successive confessioni accusa la figlia Sabrina che sarà arrestata. Che cosa l'avrebbe spinto a compiere l'omicidio? Si indaga sulla vita di Sabrina per risalire al movente.

Torna su