Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Ustica, periplo dell'isola - 10/08/2019 St 2019 - Ustica, periplo dell'isola - 10/08/2019

Conosciuta sin dall'antichità come "Usta", in latino "terra bruciata", per via della sua natura vulcanica, Ustica ha conosciuto diversi momenti della sua storia. Più volte, però, ha avuto un ruolo drammaticamente cupo: fu terra di esilio. Da Erodoto, che la chiamò Osteodes, "Isola delle ossa", narrando di 6.000 mercenari lasciati morire sull'isola dai Cartaginesi per ammutinamento. Passando per gli anni del fascismo, quando sull'isola furono confinati diversi leader anti regime, fra i quali Amadeo Bordiga e Antonio Gramsci, arrivato sull'isola tra i primi, il 7 dicembre 1926. Solo nel 1961 per l'isola ebbe fine il ruolo di confino.