Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Per un pugno di libri St 2019 - Memorie di Adriano (di Marguerite Yourcenar)

Procede inarrestabile la ventesima edizione di "Per Un Pugno di Libri" che questo sabato vede il confronto tra il Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di Erba e il Liceo Classico "Marco Minghetti" di Bologna sul capolavoro della scrittrice francese Marguerite Yourcenar: "Memorie di Adriano". Pubblicato per la prima volta nel 1951, la stessa Yourcenar ebbe a scrivere che il libro è tutt'altro che un saggio di storia, tanto meno un romanzo bensì una lunga lettera (suddivisa in sei parti) che l'imperatore Adriano, ormai anziano e malato, scrive al nipote adottivo, anche lui futuro imperatore, Marco Aurelio. La grande sensibilità intellettuale e l'intensità di analisi di Marguerite Yourcenar hanno fatto delle Memorie di Adriano un libro assolutamente moderno, nonostante affronti e parli della mentalità di un uomo vissuto duemila anni fa. In palio, come sempre, non soldi, ma opere d'ingegno (cioè tanti libri) e la possibilità di accedere alla finale tra le due classi meglio classificate nel corso del programma. Conduce il gioco Geppi Cucciari con il professore Piero Dorfles, il quale consiglia, in questa puntata: "Adriano. Roma e Atene" di Andrea Carandini e Emanuele Papi (Utet, 2019) e "Più grande la paura" di Beatrice Masini (Marsilio, 2018).