Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Fuori luogo - Trentino: la guerra dei ghiacci del 18/08/2015 St 2015 - Trentino: la guerra dei ghiacci

Il cambiamento climatico compromettere la salute del pianeta. A soffrirne sono anche le masse ghiacciate sulla cima delle vette alpine, come quelle del massiccio dell'Adamello e del gruppo Ortler-Cividale. Ma lo scioglimento dei ghiacci ha un effetto collaterale imprevisto: permette il ritrovamento di decine di reperti e strutture della cosiddetta "Guerra Bianca", combattuta a più di 3000 metri tra il 1915 e il 1918. Trincee, gallerie, fortini costruiti e poi anche fucili, lettere e oggetti personali dei soldati vengono ogni anno alla luce mentre si misura di quanto si stanno ritirando i ghiacciai che li avevano inghiottiti. In Val di Sole, dove passava l'antico confine tra regno d'Italia e Impero Austro Ungarico, la storia degli uomini e la storia del pianeta si legano intimamente. Le valli di ghiaccio come quelle dei grandi fiumi che per millenni hanno scavato la pianura del Veneto, sono state il teatro naturale del conflitto militare più sanguinoso del 900.