Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il men? in alto a destra

Linea Blu - Sardegna: Asinara del 18/04/2015 St 2015 - Sardegna: Asinara

Un'estensione di 22 ettari, un sistema di coste basso e frastagliato, una ricca vegetazione costituita da cespugli e arbusti: tra l'Asinara e capo Falcone, per la prima volta nella storia di Linea Blu, la natura selvaggia di isola Piana, una delle poche isole disabitate d'Italia, e "l'invasione" dei cinghiali, che giunti a nuoto dalla vicina isola ex-carcere, stanno distruggendo le altre specie presenti su quello che fu un territorio di proprietà dei Berlinguer. Natura: a Stintino, in compagnia di un geologo, un interessante bilancio del progetto inerente il recupero della "Pelosa", la spiaggia gioiello del paese, che prevede la rinaturalizzazione delle dune, la ricostruzione e tutela della vegetazione endemica. Attualità: nel suggestivo contesto delle saline di Stintino, il progetto "Life+STeRNA", finanziato dalla Comunità Europea, che ha come obbiettivo il miglioramento dello stato di conservazione dell'habitat e l'incremento delle specie migratorie attraverso la costruzione di isolotti artificiali per consentirne la nidificazione. 678 specie di piante, di cui 29 endemiche, con i caratteri tipici della macchia mediterranea, un ambiente marino estremamente ricco dal punto di vista biologico, 80 specie selvatiche di vertebrati terrestri, tra i quali spicca il caratteristico asinello albino, simbolo dell'isola, e numerose specie di uccelli che qui nidificano stabilmente: numeri importanti quelli del Parco Nazionale dell'Asinara, che rappresenta, con oltre 100.000 presenze all'anno, uno dei pochi sistemi-parco in crescita, con 350 addetti e decine di micro e piccole imprese presenti sull'isola. Sport, curiosità, personaggi e non solo, con Fabio Gallo, giovane inviato di Linea Blu.