Scirea, il campione gentile

Gaetano Scirea, campione d'integrità e fuoriclasse del pallone, si è spento in un tragico incidente il 3 settembre 1989. Dopo un breve periodo all'Atalanta è approdato alla Juventus, club di cui sarebbe divenuto un simbolo e col quale avrebbe vinto sette titoli di campione d'Italia. "Era un giocatore che parlava poco", ma le sue brevi, sporadiche interviste, qui raccolte assieme ai momenti salienti della sua carriera calcistica, ne rivelano la lealtà e la compostezza.