Saltimbanchi si muore

Il programma comico "Saltimbanchi si muore" andò in onda sulla Seconda Rete in 4 puntate tra febbraio e marzo del 1980. In uno scantinato un gruppo di comici e guitti, guidati da Gianrico Tedeschi, attende l'agognato successo televisivo. Addetto alla portineria è Massimo Boldi, che si spaccia per talent-scout. Programma figlio della genialità di Enzo Jannacci, che firma i testi, la regia e appare in qualche filmato esterno, "Saltimbanchi si muore" aveva come protagonisti, tra gli altri, Teo Teocoli, Cochi, Felice Andreasi, Diego Abatantuono e, come ospite, anche Paolo Conte.
  • RegiaFranco Campigotto, Enzo Jannacci
  • InterpretiGianrico Tedeschi, Diego Abatantuono, Teo Teocoli, Massimo Boldi