Il "Gandhi italiano"

Il profumo delle zagare

Istigatore alla rivoluzione nonviolenta, Danilo Dolci lottava per la liberazione dalla mafia, contro l'illegalità, contro lo sfruttamento delle terre, lottava per la condivisione del pensiero libero e l'educazione all'ascolto. Ideò lo sciopero "al contrario" per il quale fu arrestato e processato. Ebbe molti nemici. Odiava gli eroi.
Il profumo delle zagare - RaiPlay