Ferrante Fever

Play
Quando nel 2013 il critico letterario James Wood recensisce per il New Yorker il primo romanzo del ciclo ''L'amica geniale'', il caso Elena Ferrante travalica i confini nazionali e diventa globale. Colleghi scrittori, registi, studiosi e critici, ci spiegano il successo di questa autrice napoletana che non ha mai voluto rivelare la sua vera identità.
  • RegiaGiacomo Durzi