Per non dimenticare

25 anni dopo le stragi di Capaci e via D'Amelio, in cui persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l'Italia ricorda e celebra i suoi eroi. Ma ci sono altre storie che non dobbiamo dimenticare, a partire da quella di Giulio Regeni su cui si cerca ancora la verità. Ma anche la vicenda di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, una cronaca di 23 anni avvolti ancora nel mistero. E per finire le elezioni presidenziali francesi spopolano sulla scena mediatica internazionale: il 7 maggio Emmanuel Macron diventa il presidente più giovane all'Eliseo.