Archivi

Arte dell'800 - Paesaggi

Gustave Courbet apre un secolo a tratti nostalgico quanto percorso da moti di cambiamento politico e artistico. Considerato padre del realismo, fu tra i primi a ispirarsi a soggetti desunti dalla vita quotidiana, sottraendoli alla visione idealistica con cui venivano rappresentati dai suoi contemporanei. Periodo di rivoluzioni dunque ma, soprattutto, di dialettica serrata tra natura e città, tra scienza e arte, che patrocinò l'uso dei primi colori industriali da parte dei Refusèes (gli artisti esclusi dal Salon dell'Accademia di Belle arti di Parigi) e di Van Gogh. Cezanne, primo dei moderni, si ribella alla visione 'atmosferica' degli Impressionisti e stravolge la prospettiva classica, inaugurando in pittura uno sguardo analitico, di carne e luce
Arte dell'800 - RaiPlay