Per una completa fruizione ti consigliamo di utilizzare l'app RaiPlay o di aprire la pagina con il tuo browser di sistema utilizzando il menù in alto a destra

Tv7 St 2017/18 Puntata del 24/11/2017

ULTIMI TRA ULTIMI. L'allarme sulla povertà in Italia, dove un giovane su dieci è povero assoluto: nel 2007 era 1 su 50, rileva la Caritas. In Calabria che guida la classifica delle regioni più povere, le storie di famiglie con minori che hanno perso il lavoro e vivono di carità, e il mondo che popola le strade di notte. DOPO RIINA. Quali nuovi scenari si aprono nella mafia con la morte del capo dei capo, Totò Riina? Chi sono i capi stragisti in carcere che continuano a comandare? A Tv7 parlano i magistrati Nino Di Matteo, della direzione nazionale antimafia, e il procuratore capo di Caltanissetta Amedeo Bertone, titolare delle inchieste sulle stragi. NON SOLO WEINSTEIN. Quella delle molestie è una realtà da cui le lavoratrici fanno fatica a sottrarsi non solo per lo squilibrio di potere spesso esistente, ma anche per l'assenza di strumenti adeguati: secondo l'Istat 9 donne su 100 nel corso della propria vita lavorativa sono state oggetto di molestie o di ricatti a sfondo sessuale sul luogo di lavoro. A Tv7 la storia di Asia, ragazza madre, molestata dal suo datore di lavoro che ha denunciato e visto condannare. E la consigliera di parità che ha raccolto la sua e altre 600 denunce negli ultimi 9 anni. GLI SVOTATI. È una delle maggiori conquiste delle democrazie libere e moderne. Il voto è protetto dalla nostra Costituzione, è un diritto inviolabile e al tempo stesso un dovere civico. Ma il numero di quanti non si recano alle urne è in crescita ovunque, perché le persone non vanno a votare? E soprattutto, di che portata è il fenomeno dell'astensione? Rispondono due grandi politologi: Piero Ignazi e Giovanni Orsina. IL SOGNO DI AMY. Pattina sul ghiaccio, ha tredici anni e il sogno di agguantare la qualificazione mondiale: un sogno che neanche il terremoto le ha portato via. A Ussita, nel maceratese, dove vive, il palaghiaccio da un anno è inagibile. E lei, accompagnata dalla madre, fa 700 chilometri tre volte la settimana per allenarsi a Bologna. TORNARE A CARACAS

Giorni rimanenti

Torna su