Agorà La disperazione di Concetta - 29/06/2017

Servizio di Lorenzo Falco. Martedì nel quartiere popolare di Barriera Milano a Torino: Concetta Candido di 46 anni, residente a Settimo Torinese, nell'hinterland del capoluogo, si è data fuoco davanti agli sportelli dell'ufficio Inps di corso Giulio Cesare 290. Concetta era stata licenziata il 13 gennaio: faceva le pulizie in una birreria di Settimo, il "Befed brew, un pub. Un rapporto di lavoro durato dieci anni per un servizio che la birreria aveva poi "esternalizzato". Risultato: il licenziamento immediato e una vertenza sindacale per ottenere almeno il Tfr. Dopo un primo periodo di malattia la donna aveva chiesto la "Naspi", l'indennità di disoccupazione. Ma quella domanda era stata respinta. Da lì la tragica decisione: testimoniare a tutti la propria disperazione. Lorenzo Falco ci racconta la sua storia.

Giorni rimanenti

Torna su