Agorà Banche Venete: profumo di Intesa? - 28/06/2017

Servizio di Fabio Trappolini . "Chi sostiene che il decreto per il salvataggio delle banche venete sia un regalo ai banchieri fa cattiva propaganda", dice il premier Paolo Gentiloni. Ma il giorno dopo l'accordo con Banca Intesa per l'acquisizione di Veneto Banca e Popolare di Vicenza non accennano a placarsi le polemiche per la parte del debito degli istituti di cui si farà carico lo Stato, con sullo sfondo una clausola del contratto con Intesa che prevederebbe la risoluzione del patto qualora il decreto venisse cambiato in sede di conversione. Fabio Trappolini è andato in Veneto sulle tracce di azionisti e risparmiatori vittime del crack ed ha raccolto anche le paure dei dipendenti delle due banche, in vista della chiusura di circa 7.000 sportelli.

Giorni rimanenti

Torna su