Agorà Rimini: la battaglia delle casette del 14/03/2017

Un servizio di Simone Carolei - Rimini: è vera e propria battaglia per le case. Anzi, per le casette: strutture prefabbri-cate in cui l'amministrazione della cittadina romagnola intende trasferire le famiglie di etnia rom e sinti che vivono in un campo (in via Islanda) prossimo allo smantellamento. Si va dalla casetta di legno di 90 metri quadrati, più il posto auto e il giardino, destinata a famiglie di almeno 6 componenti, a quella di 45 metri per nuclei fino a 3 persone. Ma nonostante, quasi nessuno voglia mantenere i campi nomadi, è polemica. La questione, manco a dirlo, ruota intorno ai soldi: quanto costerà spostare i nomadi nelle casette? E soprattutto chi paga visto che dalla Regione arriveranno solo 70mila euro anziché i 136mila che erano stati chiesti a Bologna? E c'è chi dice che alla fine tutta l'operazione costerà più di un milione di euro. Simone Carolei è andato a capire di cosa si tratta.

Giorni rimanenti

Torna su