Agorà Armi e difesa: ieri, Chioggia e domani? del 16/03/2017

Un servizio di Elisa Dossi - "Uccidere è male, ma si può capire chi reagisce ai banditi": la presa di posizione è netta e fa discutere tanto più perché espressa da un Vescovo, Mons. Adriano Tessarolo della diocesi di Chioggia che in una lunga intervista a Qn ha spiegato apertamente che togliere la vita è un peccato assoluto "ma si deve comprendere chi si tutela dalle aggressioni, che in Veneto sono numerose". Il Monsignore ha argomentato il proprio punto di vista commentando sia i recenti fatti di cronaca che hanno riguardato un ristoratore del lodigiano (che ha ferito a morte un ladro che si era introdotto nel suo locale) sia la vicenda processuale di Fabio Birolo, tabaccaio della Provincia di Padova recentemente assolto in Appello dall'accusa di eccesso colposo di legittima difesa dopo che anche lui aveva sparato, uccidendolo, ad un ladro entrato nel suo negozio a Civè di Correzzola. Elisa Dossi è andata sulle tracce del Vescovo e dello stesso Birolo.

Giorni rimanenti

Torna su