Linea verde St 2016/17 Ascoli Piceno - 04/02/17

Marcello Masi e Chiara Giallonardo sono ad Ascoli Piceno, patria dell'oliva ascolana del Piceno Dop, alla scoperta dei "cento sapori" di una città che ha voglia di ripartire e continuare a crescere nonostante il terremoto che lo scorso gennaio è tornato a scuotere il centro Italia. L'oliva ascolana del Piceno Dop è il principale prodotto locale famoso in tutto il mondo e, assieme ad altri prodotti, fa di Ascoli Piceno la "città dei cento sapori", dalla melarosa, eccellenza dell'agricoltura locale, al vin cotto, dal tartufo all'anisetta, fino ai prodotti dello street food come il fritto misto allascolana e la 'cacciannanze'. Nel 2016 Ascoli Piceno ha vissuto un anno da record per quanto riguarda l'acceleramento delle start-up innovative e oggi è ai primi posti in Italia con più di cento realtà che stanno avendo un gran successo sia in Italia che in tutto il mondo. Nel solo primo trimestre del 2016 le zone del Piceno hanno fatto registrare esportazioni per centinaia di milioni di euro. Una di queste start up consiste in una originale tipologia di agricoltura che combina la coltivazione fuori suolo, la cosiddetta coltivazione idroponica e l'acquacoltura, l'allevamento di organismi acquatici.

Giorni rimanenti

Torna su