Linea verde St 2016/17 Lazio - 08/01/17

Domenica 8 gennaio Lineaverde riapre lanno con una puntata dedicata al mondo dellagricoltura sociale. In agricoltura per 10 mila anni non sono esistiti discriminati: ognuno aveva il suo ruolo e si sentiva parte attiva della comunità. Tutto questo si perde con lindustrializzazione e lurbanizzazione dove il diverso per la prima volta diventa problema. Il racconto si svolge nel Lazio e comincia con Daniela Ferolla che ci spiega il ruolo del contadino custode dei beni ambientali e culturali. Patrizio Roversi ci parlerà di un gruppo di immigrati, sfuggiti al caporalato e felicemente riuniti in cooperativa, che producono un ottimo yogurt frutto di contaminazioni culturali e coltivano un orto da cui ricavano cassette che vendono ai Gas (Gruppi di Acquisto). Daniela continuerà il suo percorso raccontandoci come lagricoltura può cambiare la vita delle persone e come tutto questo dalla campagna si ripercuota nelle città. Entreremo poi con Patrizio nel mondo di Fabio, un ragazzo malato di autismo grave ed autolesionistico, che nellagricoltura ha trovato la sua ragione di vita, il suo binario per essere utile, in mezzo agli amici. La puntata si chiuderà in una grande Fattoria sociale del Circeo, in provincia di Latina, dove in una grande tavolata troveremo vicini tutti quei personaggi che in città vengono considerati inabili, disagiati, pericolosi, e che qui invece, tutti insieme ci dimostrano come lagricoltura sociale sia molto di più di semplice assistenzialismo. Linea Verde e un programma di Carlo Cambi, Dario Di Gennaro, Lucia Gramazio, Marco Papola e Alessandro Piccioli Regia di Emilia Mastroianni Produttore esecutivo Federica Giancola

Giorni rimanenti

Torna su