Il più grande pasticcere St 2015 Puntata del 02/12/2015

Si riparte dallaccademia per la finalissima tra i tre pasticceri Lorenzo Puca, Debora Vena e Sebastiano Caridi che, ancora una volta, si sfideranno sotto la supervisione dei giudici Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e Roberto Rinaldini. Una puntata impegnativa fin dalla prima prova: la realizzazione di una torta nuziale, sorprendente nella struttura e nel gusto, ma anche curata nel dettaglio attraverso tecniche di decorazione. Al termine della sfida, un concorrente accederà direttamente al testa a testa finale, mentre gli altri due cercheranno di guadagnarsi la finalissima misurandosi in due ulteriori prove. La prima è in esterna insieme al maestro Iginio Massari. Si passa dal matrimonio a una festa di compleanno sul set di Don Matteo, dove i due pasticceri dovranno realizzare la torta protagonista di una scena della fiction, quella del compleanno del maresciallo Cecchini, interpretato da Nino Frassica. Al termine della prova, cast, troupe e gruppo di lavoro saranno invitati a degustare il dolce, dando così la propria preferenza, ma la decisione spetta come sempre a Massari che, questa volta, non indicherà un eliminato o un peggiore ma solo un vantaggio che potrà essere confermato o meno nella prova successiva del panettone. Rientrati in accademia, i due pasticceri sono sottoposti a unulteriore sfida: realizzare il dolce principe del Natale, il panettone, guidati e aiutati dal maestro Massari che darà loro un impasto di partenza preparato dalle sue sapienti mani con il lievito madre, lo stesso che usa da anni nei suoi lievitati. In questa fase, verrà eliminato il concorrente meno bravo mentre laltro andrà al testa a testa finale: lultima attesissima prova di questa seconda stagione de Il più grande pasticcere. Originale e personalizzato, così dovrà essere il dolce da realizzare nella sfida in cui i due concorrenti, a un passo dal titolo, metteranno anima e cuore. Non potranno mancare eleganza nella forma e struttura nel sapore ma non solo, serviranno anche

Giorni rimanenti

Torna su